Alzheimer: 195 nuovi posti nelle case di riposo bergamasche

Con Deliberazione del Direttore Generale n. 627 del 20/08/20119, l’ATS di Bergamo (Agenzia Tutela Salute – Ex ASL) ha proceduto al riconoscimento di nuovi posti in Nuclei Alzheimer.

Undici posti letto tra quelli autorizzati si trovano presso i Nuclei Alzheimer già esistenti della Fondazione, arrivando così ad un totale di offerta per 41 persone.

I requisiti per l’accesso, già in vigore per gli altri posti Alzheimer, sono:

In totale ora sono 459 i posti specialistici Alzheimer nelle 17 RSA coinvolte.

Per presentare domanda cliccare qui

Più posti specialistici e una migliore distribuzione territoriale

“L’offerta residenziale provinciale di posti specialistici in RSA, che già poteva contare su quasi trecento posti collocati in undici RSA, è stata potenziata – spiega Cristina Sarchi, direttore socio sanitario di via Gallicciolli – La nostra ATS ha raccolto le candidature delle RSA interessate all’attivazione di nuovi posti da dedicare all’assistenza di malati di Alzheimer, o comunque affetti da gravi forme di demenza, dando la priorità a quelle collocate in aree con un’offerta insufficiente, per rendere quanto più omogenea la distribuzione territoriale del servizio”.

[…] Questa iniziativa di potenziamento dei Servizi rappresenta sicuramente un’efficace risposta ai bisogni dei pazienti, che dispongono di spazi idonei in cui vengono assistiti e curati da personale specificamente formato, supportato psicologicamente e collegato con la rete dei servizi per le demenze, a cui riferirsi per aggiornamenti formativi e per ogni eventuale consultazione su problematiche di trattamento.

Articolo tratto da BergamoNews.it. Clicca qui per leggere l’articolo completo

 

Pubblicato in Comunicazioni, Rassegna stampa